Calo delle spese di Natale: 30 euro in meno a famiglia

Le famiglie aretine non stanno facendo grandi acquisti Natalizi quest’anno; precisamente,ogni famiglia spenderà mediamente 30 euro in meno rispetto al 2015. Nonostante questo calo però, le spese Natalizie effettuate ad Arezzo quest’anno sono superiori del 50% rispetto a quelle effettuate nel resto d’Italia. I doni più gettonati sono vestiti, alimentari e giocattoli, mentre diminuisce l’acquisto di smartphone, tablet e cellulari. Secondo la presidente del confcommercio Toscana e aretina Anna Lupini, tutti aspettano gli ultimissimi giorni prima di Natale per acquistare doni e regali. Noi abbiamo notato che gli acquisti sono incentrati verso oggetti per bambini sui 9-10 anni, infatti gli articoli più comprati sono giochi da tavola,costruzioni e Robot, secondo noi questo avviene perchè le persone stanno facendo sempre meno regali agli adulti, mentre i bambini continuano a trovare i doni desiderati sotto all’albero. Inoltre secondo I dati dell’ISTAT il 2006 è stato l’anno con più natalità dal 1965, quindi la maggior parte dei bambini quest’anno hanno sui 10 anni.
La Nazione

regali-di-natale1

Precedente La prima Unione civile in Municipio Successivo Germania: bomba a chiodi nello zaino lasciato al mercatino di Natale da un 12enne